BONUS MOBILI

17 ottobre
2013

Sperando di fare una cosa gradita di seguito riportiamo un vedemecum per poter usufruire del bonus mobili che è stato prorogato per un altro anno.

Con il DL di Stabilità 2014 approvato del Consiglio dei Ministri in data 15 ottobre 2013, le detrazioni sono state confermate per tutto il 2014.
Si attende la conversione in legge attorno alla metà di dicembre 2013.

LA DETRAZIONE:

Si può usufruire di una detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione.

QUANDO SI PUO’ AVERE:

Per avere una detrazione è indispensabile effettuare una ristrutturazione edilizia.

Attenzione: per ottenere il bonus è necessario che la data dell’inizio dei lavori di ristrutturazione preceda quella in cui si acquistano i beni. Non è fondamentale che le spese di ristrutturazione siano sostenute prima di quelle per l’arredo dell’immobile.

PER QUALI ACQUISTI:

Mobili nuovi quali letti, materassi, divani, poltrone, sedie, armadi, cassettiere,… E’ escluso l’acquisto di tendaggi.

COME SI OTTIENE IL BONUS:

La detrazione per l’acquisto dei beni si ottiene indicando le spese sostenute nella dichiarazione dei redditi

IMPORTO DETRAIBILE:

La detrazione del 50% da ripartire in dieci quote annuali di pari importo dev’essere calcolata sull’importo massimo di 10.000 euro.

I PAGAMENTI:

Per avere la detrazione occorre fare i pagamenti con bonifici bancari o postali, sui quali va indicato:

– la causale del versamento

– il codice fiscale del beneficiario della detrazione

– il numero di partita iva del soggetto a favore del quale il bonifico è stato effettuato.

I DOCUMENTI DA CONSERVARE:

– ricevuta del bonifico

– fattura di acquisto dei beni riportante la natura, la qualità e la quantità dei beni acquistati.

 

Tag: , , ,

I Commenti sono chiusi