Archivio di marzo 2012

L’ARTIGIANO

20 marzo
2012
proposta 1 - pag

In questo momento di grandi cambiamenti, mi sono chiesta cosa significhi essere artigiano oggi, e che significato si attribuisce a questo termine.

Mi hanno guidata in questa riflessione l’intervista pubblicata sul  Corriere della Sera il 18 marzo  a Patrick Thomas , amministratore di Hermès, in cui si tenta di spiegare il successo della maison francese  e l’intervento di   Giorgio Vittadini in occasione dell’ apertura dell’ artigiano in Fiera del 2011.  Entrambi i contributi riportano passaggi interessanti che  riporto brevemente.

continua »

OXFORD: il divano classico di fattura artigianale

14 marzo
2012
divani-classici- 2postigrande-in-tessuto-lino-ecru

Ecco la nuova proposta di Villa Salotti: Oxford il divano di stampo classico “rivisitato” in chiave moderna.

 

Abbiamo pensato ad  un modello  senza tempo, che impreziosisca il moderno loft e ben si sposi con un ambiente classico.

Abbiamo creato un divano dalle mille sfaccettature, curato nei dettagli: rivestito in lino diventa fresco e leggero,  i profili in contrasto ne esaltano la fattura artigianale,  la balza alta richiama lo stile contemporaneo.

Un divano perfetto per la conversazione: la struttura a vasca avvolge le chiacchiere, la piuma d’oca  riempie i cuscini e sostiene il corpo in un morbido abbraccio. I cuscinetti  creano un’atmosfera accogliente e personalizzano il divano. continua »

PROMOZIONE DEL MESE: COMPOSIZIONE EMI

1 marzo
2012
emi comp rid

Un’ occasione da non perdere per questo mese di marzo:

la composizione Emi 280×200 realizzata con due elementi laterali ad un bracciolo destro/sinistro e un pouf 103×103 è in promozione a soli 3.290,00 euro

 

Il divano componibile  Emi è prodotto artigianalmente e, come tutta la  collezione Villa Salotti,  è realizzabile anche su misura e personalizzabile nelle imbottiture, nelle finiture e nel dettaglio.

* Offerta valida dal 1/03/2012 al 31/03/2012 non cumulabile con altre promozioni in corso

**  Rivestimento in tessuto categoria A.

continua »